RSS

Chi sono

Sono un giornalista, mi chiamo Fabrizio Franchi. Sono nato a Delemont, nel Canton Jura, in Svizzera, il 17 maggio 1962, da un padre toscano, originario della Garfagnana, e da una madre bresciana, originaria della Valcamonica, due emigranti in cerca di lavoro all’estero.

Attualmente sono presidente dell’Ordine dei giornalisti del Trentino Alto Adige, regione dove risiedo.

Ho iniziato a scrivere a 18 anni per il quotidiano Bresciaoggi (allora edito in cooperativa), occupandomi di sport.

Nel 1983 sono passato al settimanale il “Mattino di Brescia”, tenendo anche alcune rubriche radiofoniche a Radio Popolare di Brescia. Ho collaborato anche per alcuni anni con “il Manifesto”.

Dopo essermi trasferito per amore di una donna a Torino, mi sono dedicato all’insegnamento per tre anni. Ho ricominciato l’attività professionale a tempo pieno, lavorando all’ufficio di corrispondenza di Torino del quotidiano economico “Italia Oggi”, seguendo l’economia piemontese e attivando contemporaneamente le corrispondenze per l’Agl, l’Agenzia giornali locali del gruppo Repubblica-Espresso e per il mensile Campus, giornale degli universitari.

Nel 1990 ho curato l’ufficio stampa della Festa Internazionale di teatro “Ragazzi e giovani” di Torino organizzato dallo Stabile. Ho poi lavorato come precario alla redazione torinese del quotidiano la Repubblica, occupandomi di cronaca bianca.

Nel 1991 sono stato assunto alla “Gazzetta del Piemonte”, giornale diretto da Cesare Lanza, per cui mi sono occupato di politica regionale e comunale. Nel 1992, in seguito alla chiusura del giornale ho collaborato con l’Indipendente di Vittorio Feltri, facendo anche corrispondenze per il settimanale economico il Mondo, diretto allora da Redento Mori, oltre a curare fatti di costume per il mensile Mondadori Cento cose. Ho progettato diversi altri periodici locali dell’area romana e torinese. Nel 1993 mi sono trasferito in Trentino, perché sono stato assunto al quotidiano l’Adige di Trento, chiamato da Paolo Pagliaro, diventando responsabile delle pagine culturali. Nel 1994 sono stato assegnato alla politica provinciale. Nel 1997 ho collaborato con il quotidiano Il Telegiornale di Gigi Vesigna. Nel 1998 sono stato nominato dall’allora direttore de l’Adige, Paolo Ghezzi, capocronista della politica. Dal 2000 sono caposervizio del settore Interni-Esteri.

All’interno della categoria mi sono sempre occupato di problemi sindacali e ordinistici. Sono stato legato al Gruppo di Fiesole, che ha segnato una svolta nei problemi della deontologia giornalistica e ho fatto parte del Cdr, l’organismo sindacale, de l’Adige. Ho fatto parte tra il 1999 e il 2003 del direttivo regionale del sindacato dei giornalisti del Trentino Alto Adige e del consiglio nazionale della Fnsi, il sindacato dei giornalisti italiani. Dagli organismi sindacali sono uscito nel 2003, quando sono stato eletto presidente dell’Ordine dei giornalisti del Trentino Alto Adige. Presidenza riconfermata nel 2006 e ne 2009.

Attualmente ho in corso una ricerca sui giornali e la società trentina negli anni ’60. Vivo sul lago di Caldonazzo con la mia compagna Elisabetta Bertotti e i miei due figli.

In questo blog vorrei dire cosa penso di politica e problemi deontologici e etici, al di fuori della formalità e con franchezza, nel rispetto delle diverse opinioni e della dignità delle persone. Di tutte le persone. Con questi criteri base tutti sono bene accetti, anche i più critici.

Annunci
 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: